FORESTALE DELLO STATO

forestale.jpg

CHE COS’È

Il Corpo forestale dello Stato è una forza di polizia ad ordinamento civile, specializzata nella tutela del patrimonio naturale e paesaggistico, nella prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale e agroalimentare. La molteplicità dei compiti affidati alla Forestale affonda le radici in una storia professionale dedicata alla difesa dei boschi, che si è evoluta nel tempo fino a comprendere ogni attività di salvaguardia delle risorse agroambientali, del patrimonio faunistico e naturalistico nazionale.

Il Corpo forestale è preposto alla sorveglianza dei Parchi, delle Aree Naturali Protette e delle 130 Riserve Naturali dello Stato, dove svolge progetti di ricerca e conservazione nonché attività di educazione ambientale.

Il Corpo forestale dello Stato svolge inoltre compiti di polizia venatoria per reprimere il bracconaggio e di controllo sulla pesca nelle acque interne. Garantisce anche l’applicazione della Convenzione di Washington che regolamenta il commercio internazionale delle specie di fauna e di flora minacciate di estinzione e opera per la prevenzione e repressione delle violazioni in materia di benessere degli animali. Oltre a questi impegni storici, la Forestale è chiamata ad operare su nuove frontiere per reprimere le frodi in danno alla sicurezza alimentare che rappresentano una minaccia a uno dei settori più importanti del sistema produttivo nazionale: l’agricoltura di qualità.

Il Corpo forestale dello Stato si è dotato di tutti gli strumenti per garantire la sicurezza degli abitanti dei territori montani e degli amanti degli sport invernali. Competenze a tutto campo, che vanno dal monitoraggio del territorio innevato e della risorsa neve, alla prevenzione del rischio valanghe, fino alla vigilanza e al soccorso sulle piste da sci. La Forestale svolge funzioni di polizia giudiziaria e concorre a garantire l’ordine, la sicurezza pubblica e il pubblico soccorso.

 

 

AGENTE GUARDIA FORESTALE

L’Agente di Guardia Forestale fa parte del Corpo forestale dello Stato, il cui ruolo è la tutela del patrimonio naturale e paesaggistico e la prevenzione dei reati in materia ambientale.

Le guardie forestali e le altre figure del corpo possono operare nell’ambito di diversi servizi tra cui: soccorso alpino forestale, servizio cinofilo, sorveglianza nei parchi a cavallo, servizio nautico, vigilanza e soccorso sulle piste da sci oppure lavorare nel centro operativo aereo o presso i cites territoriali o nei nuclei operativi.

Per diventare Guardia forestale occorre superare il concorso pubblico bandito dal Corpo forestale dello Stato.

Dal 2006 possono partecipare ai concorsi banditi dal Corpo forestale dello Stato i cittadini italiani, di entrambi i sessi e di età non superiore a 30 anni, che stiano svolgendo (o abbiano già svolto) il servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata annuale VFP1. Chi è interessato a partecipare al concorso per diventare Agente del Corpo Forestale, quindi, deve prima partecipare al concorso per l’arruolamento come VFP1 il cui bando viene annualmente pubblicato dal Ministero della Difesa sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

REQUISITI MINIMI PER PARTECIPARE AL CONCORSO

  • Cittadinanza italiana;
  • Età non inferiore a 18 anni compiuti e non superiore a 30 anni;
  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado (o titolo equipollente);
  • Aver svolto (o in fase di svolgimento) del servizio nelle Forze armate in qualità di volontario in ferma prefissata di 1 anno (VFP1).

MATERIE CONTENUTE NEL CORSO COMPLETO

Simulatore Test Minnesota, Preparazione test Psicoattitudinale, Preparazione test della Personalità, Lingua Italiana, Matematica, Geometria, Storia, Educazione Civica, Geografia, Geografia Astronomica, Fisica, Logica, Inglese, Informatica