ceremony-1866532_1280.jpg

classe delle Lauree universitarie in Scienze del Turismo (classe L-15) CFU: 180

 

Breve presentazione del corso di Laurea

Infatti, Il profilo professionale del laureato in Scienze del Turismo, di fatto un Corso di Laurea in Management del Turismo, è un equilibrato connubio tra competenze umanistiche ed economico-aziendali, che lo pongono in grado di approcciare le odierne problematiche in tema turistico sia con lo spirito manageriale, sia con la necessaria conoscenza delle risorse culturali che il proprio territorio ed il nostro Paese presentano.

Il laureato avrà sia conoscenze di management, che competenze a livello di rete e di sistema. Queste competenze consentono di confrontarsi con gli ormai necessari approcci alla gestione sistemica delle realtà che caratterizzano tutti i business del settore turistico, nonché di acquisire le conoscenze tecnologiche e informatiche necessarie ad un approccio gestionale innovativo. Il profilo professionale si compone di due macro-componenti culturali che devono interagire tra loro. Una prima componente è legata alle competenze manageriali (gestione economico-finanziaria, marketing, gestione delle risorse umane, organizzazione, controllo di gestione, etc.), necessarie per svolgere il ruolo e per avere forti chance di occupabilità. Il profilo professionale si deve arricchire di competenze e di conoscenze che legano il settore turismo ad altre componenti socio-territoriali e culturali (discipline dello spettacolo, storia dell’architettura, storia dell’arte, etc.). L’integrazione tra queste componenti consente al profilo professionale stesso di caratterizzarsi in maniera più “composita” in grado di affrontare le complesse dinamiche del settore turistico anche come leva strategica per la tutela del “Made in Italy”.

Il corso vede una partnership con la Scuola Internazionale di Cucina Italiana (ALMA) di Parma.

 

Requisiti di ammissione

Per essere ammessi al Corso di laurea in Scienze del Turismo è sufficiente il conseguimento del diploma italiano di scuola media superiore di secondo grado o equivalente straniero.

 

Sbocchi professionali del corso di Laurea

La laurea in Scienze del Turismo prepara ad un ampio spettro di professioni nel settore turistico, con specifica indicazione del turismo culturale, ma non limitatamente ad esso.

Relativamente al Corso di Laurea in oggetto, è da notare come i dati Excelsior (fonte: Unioncamere-Ministero del Lavoro, Sistema Informativo Excelsior) mostrino, negli anni 2011 e 2012, un’alta propensione delle imprese del turismo ad assumere.

I laureati del corso potranno così accedere a professioni nell’ambito di strutture recettive, cooperative di servizi, agenzie di viaggio, tour operators, agenzie di eventi, parchi, aziende agrituristiche. Da Concierge Direttore d’albergo, da Direttore di sala a Chef, da Guida turistica a Gestore di tour operators.